Premorienza iscritto: designazione dei soggetti destinatari della prestazione

    Nel caso in cui il decesso dell’iscritto titolare della posizione avvenga prima della maturazione del diritto alle prestazioni, l’intera posizione maturata è riscattata dagli eredi o in alternativa dai diversi soggetti designati come destinatari della prestazione dall’iscritto (art. 14, comma 3, del D. Lgs. n. 252/2005).

    La Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (Covip), con documento del 15 luglio 2008, ha precisato, tra l’altro, che:

    • i soggetti designati hanno prevalenza sugli eredi;
    • trattasi di prestazione “iure proprio” e non “iure successionis”;
    • resta comunque valida una diversa volontà degli aventi diritto per effetto di un accordo tra gli stessi.

    Per la designazione il Fondo ha predisposto apposita funzionalità disponibile nell’area riservata dell’iscritto dove può essere compilato via web (in alternativa è presente in Modulistica e Documenti).

    Per la variazione o la revoca di una precedente designazione, deve essere utilizzato lo stesso modulo 062.

    Il Familiare fiscalmente a carico minorenne non può effettuare designazione di beneficiari.

    REQUISITI INDISPENSABILI PER L’ACQUISIZIONE DEL MODULO

    Il modulo compilato e sottoscritto deve essere:

    • trasmesso al Fondo in originale (non via mail/pec/fax)
    • corredato di copia di un documento di identità dell’iscritto in corso di validità (il documento di identità del soggetto designato non è necessario)