Informativa resa agli iscritti ai sensi degli Artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679

    In osservanza di quanto previsto dalle disposizioni in materia di tutela dei dati personali (Regolamento UE 2016/679: GDPR o Regolamento), il Previndai intende fornire le dovute informazioni in ordine alle finalità e alle modalità del trattamento dei dati comuni e particolari che debba fornire al Fondo al fine di usufruire delle prestazioni dello stesso. Informiamo che l’uso dei dati personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, avendo riguardo agli obblighi e al rispetto della normativa vigente, a protezione della tutela della riservatezza e dei diritti degli iscritti.

    Lo scopo del Previndai – Fondo di Previdenza a Capitalizzazione per i Dirigenti di Aziende Industriali – è quello di consentire agli iscritti di disporre, all’atto del pensionamento, di prestazioni pensionistiche complementari del sistema obbligatorio. A tal fine, il Fondo provvede alla raccolta dei contributi, alla gestione delle risorse, all’erogazione delle prestazioni secondo quanto disposto dalla normativa di riferimento. Il Fondo non ha fini di lucro.

    Per realizzare le proprie finalità, Previndai ha necessità di acquisire taluni dati personali, comuni e particolari, riguardanti l’iscritto e, qualora li designi, i suoi beneficiari.
    Ai sensi del Regolamento, sono comuni, a titolo esemplificativo, i seguenti dati personali, anagrafici ed identificativi: cognome e nome, data di nascita, residenza, abitazione, codice fiscale, titolo dell’iscrizione; coordinate bancarie; impresa o ex impresa di appartenenza; tipo di pensione eventualmente percepita; cognome e nome, grado di parentela, sesso, luogo e data di nascita dei familiari fiscalmente a carico e/o dei beneficiari designati.

    Sono invece ritenuti particolari i dati personali di tipo sanitario, idonei a rilevare lo stato di salute (certificati medici e ogni altra documentazione medica presentata) oltre, a titolo di completezza, i dati personali idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, la vita sessuale. Nell’operatività, il Fondo può trovarsi a trattare i dati particolari riguardanti lo stato di salute nei casi di anticipazione per spese mediche e prestazioni per invalidità e non autosufficienza.

    1. Finalità del trattamento
    I dati personali, comuni e particolari, conferiti saranno trattati dal Fondo, nella qualità di Titolare del trattamento, per le finalità di:
    a. gestione della posizione di previdenza complementare ed evasione delle richieste di prestazioni. La gestione include comunicazioni nei confronti degli iscritti di tipo informativo istituzionale connesse anche alle diverse scelte che, nell’intero periodo di iscrizione, l’iscritto può essere chiamato ad adottare.
    Il consenso al trattamento dei dati per gli scopi di cui al presente punto 1. lett. a) è implicito e obbligatorio ed il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati in argomento potrà avere, come conseguenza, l’impossibilità per il Previndai di gestire la posizione ed erogare a favore del richiedente i servizi istituzionalmente previsti.
    b. comunicazione (via e-mail, posta e/o sms e/o contatti telefonici ecc.) diversa da quella istituzionale, quale ad esempio quella inerente a eventi sul welfare, non strettamente riguardanti Previndai.
    Il consenso al trattamento per la finalità di cui al presente punto 1. lett. b) andrà espresso in modo specifico e in via preventiva rispetto al trattamento stesso.

    2. Modalità di trattamento
    1. Il trattamento è effettuato con strumenti manuali e/o informatici e telematici, in modo da garantire la sicurezza, l’integrità e la riservatezza dei dati nel rispetto delle misure organizzative, fisiche e logiche previste dalle disposizioni vigenti, in modo da ridurre al minimo i rischi di distruzione o perdita, accesso non consentito, modifica e divulgazione non autorizzata.

    2. Al momento della cessazione dell’iscrizione a Previndai, i dati acquisiti saranno conservati per necessità legate alla gestione della posizione (a titolo esemplificativo: eventuali omissioni contributive ancora pendenti e la relativa prestazione, liquidazione della rendita reversibile) e comunque per il tempo necessario ad assolvere gli obblighi giuridici o regolamentari pendenti in capo al Fondo. Successivamente, sarà attivato un processo di anonimizzazione di tipo reversibile.

    3. Per lo svolgimento di talune attività, il Previndai potrebbe avere l’esigenza di comunicare alcuni dati a società o soggetti esterni di propria fiducia, che li utilizzeranno – se del caso in qualità di responsabili del trattamento – per la gestione di procedure necessarie per l’erogazione delle prestazioni o dei servizi richiesti, o per svolgere attività di supporto al funzionamento ed all’organizzazione del lavoro del Fondo.
    I dati personali, comuni e particolari, in base alle necessità, possono essere comunicati ai seguenti soggetti:
    a. la Società di informatica della cui collaborazione questo Fondo si avvale nonché le altre società fornitrici di servizi collaterali;
    b. i gestori assicurativi con i quali Previndai opera;
    c. gli Istituti bancari che devono effettuare il pagamento dell’importo dovuto per la prestazione;
    d. il fondo pensione al quale PREVINDAI, previa richiesta dell’iscritto, trasferisca la posizione previdenziale o da cui acquisisca, nell’interesse dell’iscritto, informazioni circa l’anzianità di iscrizione;
    e. le Società che gestiscono servizi postali informatizzati o forniscano al Fondo altri servizi collaterali;
    f. i consulenti legale, fiscale, contabile, attuariale e tributario del Fondo;
    g. soggetti/enti, eventualmente anche esteri, comunque nell’ambito dell’UE, ai quali il Fondo deve comunicare, per obbligo giuridico, i dati personali o a cui la facoltà di accedere ai dati sia riconosciuta da disposizione di legge (ad es. COVIP, Agenzia delle Entrate, Casellario dei pensionati).

    4. I dati forniti non sono soggetti a diffusione.
    5. I dati personali possono essere trasferiti all’estero nei casi e nei modi previsti dagli artt. 44 e ss. del Regolamento, tra cui quando sia richiesto dall’assistito il pagamento delle prestazioni presso banche estere o quando lo stesso risieda all’estero.

    3. Diritti dell’interessato
    L’ interessato ha il diritto:
    1. di accesso: possibilità di ottenere conferma dell’esistenza o meno di dati personali e di verificarne l’esattezza, di conoscere la finalità del trattamento, l’origine dei dati personali, i destinatari cui i dati possono essere o sono stati comunicati;
    2. di ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento degli stessi;
    3. di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati;
    4. alla portabilità del dato;
    5. di revocare il consenso espresso con riferimento alle finalità di cui al precedente punto 1. lett. b;
    6. di proporre, ricorrendone i presupposti, reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali.
    L’interessato potrà far valere i propri diritti, inviando:
    a. Inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno a:
    Previndai – Fondo Pensione
    c.a. Responsabile della Protezione dei dati
    Via Palermo 8
    00184 Roma
    b. Inviando una pec all’indirizzo: rpd.previndai@pec.it ;
    c. un’email all’indirizzo: privacy@previndai.it ;

    4. Titolare del trattamento
    Titolare del trattamento è il Previndai – Fondo Pensione, Fondo di Previdenza a Capitalizzazione per i Dirigenti di Aziende Industriali, Via Palermo 8, 00184 Roma nella persona del suo Presidente pro-tempore.

    Il Fondo ha provveduto a nominare il Responsabile per la Protezione dei Dati (RPD) che può essere contattato scrivendo agli indirizzi sopra forniti.

    L’elenco degli ulteriori altri Responsabili, all’occorrenza, potrà essere direttamente richiesto al Titolare.